Come aprire un pastificio a Roma “tutto speciale”

Come aprire un pastificio a Roma "tutto speciale"Il desiderio di creare innovazione anche nel food era il loro sogno. Due amiche intraprendenti, cinquantenni romane, molto diverse tra loro, ma unite da tenacia e da un sogno comune.

Come Pama Parsi Macchine Abbiamo cercato di fare del nostro meglio, dal supporto tecnico commerciale, alla formazione post vendita, e questo è il risultato: IL LORO SORRISO.

Sono Patrizia Pizzi e Maddalena Appodia, una manager del settore moda e una responsabile di sistemi e servizi informatici, entrambe col pallino della pasta fresca, del made in Italy, del recupero delle cose antiche.

Come aprire un pastificio a Roma "tutto speciale"Insieme hanno aperto nel centro di Roma, Pastarmonica, un pastificio artigianale, negozio di pasta fresca, con annessa sala da pranzo dall’atmosfera casalinga, dove gustare il prodotto cucinato in loco.

Consapevoli dell’importanza della qualità, per vincere in mercato non proprio carente di competitor, hanno puntato tutto sull’innovazione di prodotto: la pasta viene infatti realizzata con ingredienti nobili e selezionatissimi, come le farine di frutta, dalle particolari caratteristiche antiossidanti.

Invitalia ha finanziato il loro progetto con Nuove imprese a tasso zero, la misura dedicata espressamente alle donne (e ai giovani) che vogliono mettersi in proprio.

Cosa occorre per aprire un Pastifcio Artigianale? Per aprire ed avviare un pastificio artigianale non sono necessari investimenti particolarmente elevati, né conoscenze tecniche sofisticate. Basta infatti frequentare il corso gratuito che mettiamo a disposizione dei nostri clienti per apprendere i trucchi del mestiere. Insomma, ci sono ottimi motivi per ritenere che avviare un negozio di pasta fresca, oggi, possa ancora essere una buona idea per diventare imprenditori.

Siamo lieti di condivideri con i nostri lettori, il bellissimo video del loro Pastificio.

Commenti chiusi