Aiuti e incentivi alle imprese per il dopo CORONAVIRUS

incentivi imprese CoronavirusAiuti e incentivi alle imprese per il dopo CORONAVIRUS

Una chiusura di soli 2 giorni, per sanificare gli ambienti e stilare un protocollo di sicurezza interno che tuteli la salute di tutti i lavoratori. Questo il lavoro fatto in PAMA PARSI MACCHINE, in piena emergenza Coronavirus, per non interromperre la filiera produttiva e garantire assistenza a tutti i Pastifici che hanno continuato a produrre pasta in Italia e all’estero.

Con gli aiuti e incentivi alle imprese per il dopo CORONAVIRUS, è il momento di ripartire, di rimboccarci le maniche e di prendere questa occasione, come trampolino di lancio verso un nuova era.

L’economia italiana, già provata da un pesante debito, ha subito un ulteriore duro colpo, ed anche se la filiera alimentare non ha mai chiuso, le ripercussioni sui consumi sono state di considerevole portata.

Aiuti e incentivi alle imprese per il dopo CORONAVIRUSSappiamo che è solo questione di tempo poi questa molla esploderà e l’economia dei consumi troverà nuova vita anche grazie agli imprenditori che sapranno intercettare questi bisogni.

Per sostenere questo rilancio lo stato Italiano, da l’opportunità di usufruire di aiuti senza precedenti con:

  • finanziamenti a tasso dell’1,50 c.a. senza valutazione del merito creditizio;
  • garanzia posta dallo Stato fino al 100% dell’importo richiesto;
  • importi erogati pari ad un terzo del fatturato 2019 o al doppio delle spese di personale;
  • prima rata dopo due anni per una durata di massimo 6 anni;
  • per importi fino a € 25.000 erogazione in massimo 10 giorni.

Sono condizioni che nessuno strumento di finanza agevolata moderno potrà mai eguagliare.
Ovviamente il decreto liquidità ha un limite sia nel tempo, scade il 31/12/2020, che nelle disponibilità finanziarie messe a disposizione.

Aiuti e incentivi alle imprese per il dopo CORONAVIRUS

Duecento miliardi possono sembrare tanti ma sono ben 996 mila le imprese in Italia che possono aderire ai Finanziamenti, senza contare il popolo dei professionisti a Partita Iva.

Occorre quindi essere rapidi e determinati nel valutare ed eventualmente accedere al finanziamento e Pama Parsi Macchine vuole dare il suo contributo, a sostegno dei propri clienti, abbinandolo ad una importante iniziativa per promuovere sostenibilità e sviluppo.
Aiuti e incentivi alle imprese per il dopo CORONAVIRUS

Avatar

Pama Parsi Macchine

Da oltre 60 anni progettiamo e costruiamo macchine ed impianti per pasta fresca, secca e senza glutine.

I commenti sono chiusi.