Business Plan per aprire un pastificio pasta fresca secca o senza glutine

Business Plan per aprire un pastificio pasta fresca secca o senza glutine

Nonostante le tante chiusure degli ultimi anni e l’aumento del costo delle materie prime, produrre pasta fresca, secca e senza glutine è ancora un buon business. Il made in Italy non ha confronti e questo lo sappiamo in tanti. Certo, il prodotto deve essere non buono ma buonissimo, a prezzi accettabili per tutte le tasche, ed utilizzare ingredienti di prima qualità, meglio se a Km 0. Ciò nonostante, i margini sono alti, dato che il costo degli ingredienti non supera di solito il 30% del prezzo di vendita dei prodotti.

Chi vuole aprire un pastificio deve essere preparato. Ecco perché nella valutazione del Business Plan per aprire un pastificio pasta fresca secca o senza glutine, offriamo nel nostro programma di post vendita, consulenza e formazione produzione pasta fresca secca e senza glutine dedicata e personalizzata nel vostro pastificio.

Business Plan per aprire un pastificio pasta fresca secca o senza glutine

Il nostro mastro pastaio sarà in grado di trasmettere tutte le nozioni di base, come l’utilizzo delle macchine, la manutenzione, gli impasti e i tempi, ripieni e sughi. Bisogna dare vita ad una vasta scelta di ripieni diversi, aggiungendone ogni anno qualcosa di nuovo, che rispecchi tradizione e territorio. Vi consiglieremo a valutare attentamente la localizzazione, evitando vicinanza con centri commerciali, supermercati e gastronomie, ma scegliendo zone con tanti uffici, scuole, centro storico o un passaggio turistico.

Oggi il punto di forza del laboratorio di pasta fresca è la ristorazione rapida, il famoso Take Away. Decideremo tutto insieme a voi nella valutazione del Business Plan per aprire un pastificio pasta fresca secca o senza glutine. E’ fondamentale ricordarlo: senza ristorazione non si sopravvive. Genera fino all’85-90% del fatturato. Per cominciare bastano pochi tavoli, alcune mensole, passione e ricercatezza. Un laboratorio classico consente infatti la consumazione in loco, senza servizio ai tavoli.

Business Plan per aprire un pastificio pasta fresca secca o senza glutine

Ora veniamo all’aspetto burocratico. Per avviare un laboratorio artigianale di pasta fresca sono indispensabili:

– iscrizione INAIL e INPS
– agibilità del Comune
– segnalazione certificata SUAP inizio attività da fare al Comune
– corso e certificazione HACCP
– iscrizione alla Camera di Commercio
– conto fiscale
– apertura Partita Iva
– iscrizione Registro delle Imprese
– comunicazione unica alla Camera di Commercio

Gli investimenti sono considerevoli. Si parla di circa 80-100 mila euro, da suddividersi tra la pressa impastatrice, raviolatrice, gnoccatrice, laminatoio taglierina da banco, la cucina a quattro fuochi, il pentolame, gli utensili, il frigorifero, il banco refrigerato, l’abbattitore di temperatura. Poi arrivano le spese per allestire il locale, che può variare secondo budget e fantasia.

Partecipate ad uno dei nostri corsi per aprire negozio di pasta fresca secca senza Glutine e vi daremo tutte le informazioni necessarie per partire con il giusto slancio.

Business Plan per aprire un pastificio pasta fresca secca o senza glutine

Commenti chiusi